Skip to main content
Scopri come risparmiare su Luce e gas

Risparmiare sul riscaldamento: 5 consigli

In inverno non si può fare a meno di accendere il riscaldamento in casa, ma spesso la bolletta del gas ci fa rabbrividire più del freddo stesso. Se vuoi scoprire come risparmiare sul riscaldamento per vivere al caldo senza preoccupazioni, continua a leggere. Per risparmiare sul riscaldamento, infatti, ci sono soluzioni semplici e applicabili da tutti. Scopri i 5 consigli CambiaFacile per il prossimo inverno. In particolare, si parlerà di:

  1. manutenzione dell’impianto;
  2. rimuovere gli ostacoli;
  3. valvole termostatiche;
  4. isolamento dell’abitazione;
  5. tecnologia.

Manutenzione dell’impianto

Il corretto funzionamento dei termosifoni è essenziale per risparmiare sul riscaldamento in casa. Per garantire l’adeguata funzionalità dell’impianto è quindi importante non tralasciare la sua manutenzione, sia ordinaria che straordinaria. Quella ordinaria va effettuata regolarmente durante l’inverno, mentre quella straordinaria è necessaria prima del primo utilizzo.

La manutenzione permette ai termosifoni di operare correttamente e consente di:

  1. evitare sprechi energetici;
  2. risparmiare in bolletta;
  3. eliminare la presenza di polveri o sostanze tossiche che possono essere diffuse tramite l’aria calda.

Per quanto riguarda la manutenzione ordinaria, non è necessario rivolgersi necessariamente a terze persone. È sufficiente pulire i radiatori con cura almeno due o tre volte all’anno per rimuovere la polvere. Inoltre, è molto importante spurgare l’aria in eccesso nei termosifoni in quanto ostacola la circolazione dell’acqua calda.

Rimuovere gli ostacoli

Posizionare mobili, tende o altri oggetti davanti ai radiatori ostacola il corretto funzionamento degli stessi. Questo perché ciò che è davanti ai termosifoni non permette all’aria di circolare e intrappola il calore. In questo modo quindi si consuma energia senza riuscire a riscaldare l’ambiente.

Se vuoi risparmiare sul gas riscaldamento è quindi meglio lasciare libero lo spazio davanti ai radiatori. Inoltre, le buone ragioni per non posizionare mobili davanti a essi è anche la sicurezza. In caso di surriscaldamento del termosifone infatti il mobile, bloccando la circolazione dell’aria, rischierebbe di causare un incendio.

Un’altra abitudine da abbandonare è quella di fare asciugare i vestiti sul radiatore. Gli indumenti umidi infatti raffreddano il termosifone sprigionando umidità nell’aria. Non solo spreco quindi, ma anche una cattiva qualità dell’aria.

Valvole termostatiche

Uno strumento molto utile per risparmiare sul riscaldamento sono le valvole termostatiche. Si tratta di dispositivi che consentono di regolare la quantità di acqua che arriva ai radiatori e quindi la temperatura prodotta. Così facendo, si ottimizzano i consumi e si risparmia sulla bolletta. Ma come risparmiare sul riscaldamento con le valvole?

Il loro funzionamento è molto semplice. Vengono installate a lato del radiatore e ognuna di esse è formata da un termostato e da un sensore. Una volta impostata la temperatura desiderata, la valvola blocca l’uscita del calore e lo riattiverà soltanto nel momento in cui l’ambiente si raffredderà.

Se impostate nel modo giusto, le valvole termostatiche permettono di risparmiare fino al 40% all’anno sul gas. Non tutti i modelli però producono lo stesso risparmio, le valvole più basiche sono infatti state superate da quelle intelligenti. Quest’ultime, oltre a regolare l’acqua e quindi la temperatura, hanno funzioni innovative. Tra queste, il rilevamento di finestre aperte e il conseguente spegnimento del radiatore e la regolazione intelligente della temperatura in base all’ambiente.

Isolamento dell’abitazione

Pareti e tetti non isolati lasciano entrare il freddo con facilità. Il compito dell’isolamento termico è quello di creare una sorta di barriera tra interno ed esterno impedendo al freddo di entrare e al calore prodotto dal riscaldamento di uscire. Questo sistema permette di avere costi di riscaldamento contenuti e di evitare gli sprechi.

L’isolamento termico è uno dei modi più utilizzati per risparmiare sul gas riscaldamento; tuttavia, i costi alti scoraggiano molte persone. Questo sistema d’isolamento è da considerarsi però più come un investimento che una spesa. Il costo iniziale infatti, seppur ingente, è accompagnato da un ritorno economico sicuro e garantito. Inoltre, le agevolazioni fiscali consentono di detrarre buona parte della spesa.

Oltre a produrre risparmio economico, l’isolamento termico garantisce una migliore qualità di vita. Le abitazioni più datate infatti sono spesso colpite da umidità e muffa per via delle escursioni termiche a cui sono soggette. Il cappotto termico risolve questa problematica eliminando il rischio che si formino muffe o umidità.

Tecnologia

Per risparmiare sul riscaldamento autonomo, la tecnologia ci corre in aiuto. Gli strumenti smart disponibili oggi per le abitazioni permettono di risparmiare fino a un terzo in bolletta. Alcune soluzioni tecnologiche, ad esempio, sono la centralina automatica e il cronotermostato.

La prima impedisce alla caldaia di subire sbalzi di potenza. Essa è in grado di percepire la temperatura interna e di conseguenza stabilire quando e quanto calore produrre. Con la centralina automatica si può godere di un sistema di riscaldamento efficiente e di un risparmio in bolletta non indifferente.

Un’altra alternativa per risparmiare è il cronotermostato che permette di programmare accensione e spegnimento dell’impianto. Inoltre, può essere installato in diversi ambienti della casa. Rilevando i gradi nell’ambiente, mette in funzione i termosifoni quando la temperatura scende sotto quella stabilita. Grazie a un app dedicata, è anche possibile gestire il cronotermostato da remoto.

SCRIVICICHIAMACI