Skip to main content
Scopri come risparmiare su Luce e gas

Come risparmiare sulle bollette? 5 trucchi

Risparmiare sulle bollette di luce e gas è l’obiettivo di ogni utente. Conoscere i propri consumi e, di conseguenza, scegliere la fornitura più conveniente in base alle proprie esigenze è la formula vincente per spendere di meno. Cambiafacile, il sito che compara le migliori offerte luce, gas e telefonia, permette a ogni cliente di scegliere il contratto di fornitura più conveniente e di rimanere aggiornato sulle novità del mercato.

Sottoscrivere il contratto più vantaggioso, però, non è il solo modo per spendere di meno per le utenze di luce e gas. Ma come risparmiare sulle bollette? Cambiafacile è lieto di proporvi questi cinque utilissimi trucchi per contrastare il caro bollette e renderle meno salate.

1 – Rimanere sempre aggiornati sulle offerte

Non c’è miglior modo di spendere meno in bolletta come risparmiaresul contratto di fornitura. Dopo un intelligente calcolo dei consumi, sulla base degli apparecchi utilizzati e delle abitudini, l’utente ha a disposizione una miriade di abbonamenti di fornitura tra cui scegliere. Cambiafacile è il miglior alleato per prendere al meglio questa decisione, proponendo a ogni utente la soluzione più efficace e conveniente.

Il mercato libero, però, non rimane fermo per troppo tempo. Escono offerte e opportunità davvero vantaggiose ogni settimana, e per un consumatore è praticamente impossibile rimanere al passo con le ultime novità senza l’ausilio di un consulente professionale e sincero.

La nuova app di Cambiafacile è uno strumento pensato e realizzato proprio per questo motivo. Ogni utente, tramite l’applicazione, può informarsi in maniera semplice, intuitiva e immediata sulle novità di mercato. Il servizio fornito, però, non si limita a questo. Il cliente, infatti, ha a disposizione la preziosissima assistenza personalizzata di un consulente di Cambiafacile, che segnalerà le migliori proposte recentemente varate in linea con le esigenze dell’utente.

2 – Utilizzare gli elettrodomestici in maniera corretta e consapevole

Un comportamento consapevole è alla base di qualsiasi cambiamento. Imparare autilizzare in maniera intelligente gli elettrodomestici e le apparecchiature di casa è un’arte da farsi propria se si desidera spendere meno in bolletta. Conoscere bene le funzioni di un dispositivo elettronico è la maniera più saggia per usarlo correttamente, e per limitare gli sprechi. Perché, ad esempio, utilizzare programmi di lavaggio aggressivi di lavatrici e lavastoviglie quando non è necessario? Lasciare la porta del frigorifero aperta per troppo tempo incide sulla bolletta, così come tenere una luce di casa accesa senza alcun motivo. Mettere un dispositivo in stand-by, quando possibile, è davvero saggio. Cambiare i piccoli comportamenti errati può dare una mano a raggiungere l’obiettivo di bollette meno salate.

La cura delle apparecchiature elettriche è altrettanto importante. Effettuare una manutenzione periodica degli elettrodomestici, soprattutto quelli con potenza più elevata, evita sovraccarichi o bisogni energetici superiori. Chi dispone di una tariffa bioraria, infine, deve fare molta attenzione al momento di utilizzo di un dispositivo, e scegliere di usarlo durante la fascia oraria più economica.

3 – Usare con intelligenza il gas in cucina

Come risparmiare sulla bolletta del gas in cucina? Basta solo seguire alcune semplicissime regole, così da non sprecare inutilmente la preziosa materia. Questi consigli vanno seguiti sia d’estate che d’inverno, così che le bollette risultino meno pesanti tutto l’anno.

Per salvaguardare il consumo di gas, quando è possibile, si utilizzino strumenti elettrici, come bollitore, fornello e forno microonde. Queste modalità di cottura non incidono sulla riuscita finale del piatto, tant’è che da anni, ormai, qualcuno sceglie di fornirsi di piastre a induzione e forni elettrici (più sicuri di quelli a gas).

Quando la stagione lo permette, si prediligano cibi freschi che non hanno bisogno di cottura, come verdura e frutta. Se proprio non si può fare a meno di cuocere, allora si scelgano padelle dai materiali all’avanguardia o pentole a pressione, in grado di abbassare i tempi di cottura. In generale, evitare le dispersioni di calore è un’ottima regola da seguire.

Altri metodi efficaci per risparmiare sulla bolletta del gas sono:

  1. effettuare i controlli periodici alla caldaia;
  2. impostare la temperatura di casa a non più di 10° C rispetto a quella esterna.

4 – Scegliere bene elettrodomestici e lampadine

Scegliere con attenzione gli elettrodomestici e le lampadine di casa è un investimento intelligente nel lungo periodo. Certo, al momento dell’acquisto bisognerà pagare di più, ma con il tempo questo denaro risulterà ben speso.

Infatti, il consumo energetico è strettamente correlato alla potenza degli elettrodomestici. I dispositivi con le classi energetiche più alte garantiscono consumi più bassi, regolarmente (a meno che non si esegua alcuna manutenzione). Gli elettrodomestici con classe energetica A+++ sono i migliori sul mercato. Assicurano consumi minori e danno una mano alla salvaguardia dell’ambiente.

Utilizzare al massimo la luce naturale è sempre una scelta azzeccata. Quando non è possibile, le lampadine a risparmio energetico rappresentano la soluzione migliore.

5 – Attivare il pagamento diretto su conto corrente

Può sembrare una cosa da poco, ma non è così. Attivare il pagamento delle bollette direttamente sul proprio conto corrente evita alcune (piccole) cifre da affrontare regolarmente se si sceglie una diversa modalità di pagamento. Il risparmio annuo, optando per l’addebito su conto corrente, non è da sottovalutare.

Questi sono i nostri “5 trucchi” su come risparmiare sulla bolletta della luce e del gas: piccole grandi decisioni che incidono positivamente sul portafoglio di ogni consumatore.

SCRIVICICHIAMACI