Skip to main content
Scopri come risparmiare su Luce e gas

Portabilità del numero, come fare?

Cosa vuol dire portabilità del numero cellulare? Essenzialmente portabilità numero telefonico vuol dire poter cambiare gestore oppure offerta, mantenendo il proprio numero di cellulare. Tante sono le compagnie telefoniche e altrettante sono le offerte. Ne hai trovata una imperdibile con un nuovo gestore e vuoi continuare a utilizzare il tuo numero? È possibile. Se non sai come fare, Cambiafacile ti fornisce alcuni suggerimenti utili su come cambiare gestore conservando sempre lo stesso numero telefonico.

Portabilità numero telefonico

Le modalità per richiedere la portabilità del tuo numero di telefono cambiano a seconda del gestore. Per cui è sempre utile informarsi in anticipo telefonando al call center o recandosi di persona in uno dei negozi abilitati. Premesso ciò, la portabilità del numero cellulare ha ovviamente costi differenti. Potrai sempre richiederla online o al negozio fisico abilitato, a costi limitati, ma variabili.

Per quel che riguarda le tempistiche, la portabilità numero cellulare è un’operazione che richiede al massimo uno o due giorni lavorativi. Oltre che semplice, è dunque un’operazione veloce. La AGCOM, ossia l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, ha stabilito che questa procedura deve essere espletata entro le prime ore della mattinata del secondo giorno lavorativo. Se cosi non fosse, hai diritto a un rimborso di 2,50 euro per ogni giorno di ritardo sulla portabilità del tuo numero di cellulare.

Richiedere la portabilità del numero telefonico è una scelta intelligente. Infatti, periodicamente esistono offerte estremamente convenienti, che possono farti risparmiare denaro. Quindi, ne vale la pena!

Portabilità numero mobile: quando è possibile

È sempre possibile la portabilità del numero cellulare? Per evitare furti o il clonaggio delle SIM, esistono nuove regole per la portabilità di un numero mobile e/o la sostituzione della SIM. Innanzitutto precisiamo che per richiedere la portabilità del numero mobile dovrai presentare:

  1. copia della carta d’identità
  2. copia del codice fiscale (ma anche la tessera sanitaria va benissimo)
  3. codice ICCID della SIM che vuoi sostituire
  4. SIM del vecchio gestore telefonico, attiva e funzionante.

Non sempre la portabilità del numero assicura automaticamente il tuo credito residuo. Quindi, prendi bene informazioni prima di effettuare il cambio. Potresti andare incontro a sorprese spiacevoli. Se hai richiesto il trasferimento del credito residuo, puoi aspettarti che questo avvenga entro tre giorni dalla migrazione del numero. Ciò significa che dal momento in cui avrai richiesto la portabilità del numero, la cosa non potrà avvenire prima di 3 giorni lavorativi. Volendo fare una stima realistica dei tempi, diciamo che l’operazione di portabilità con accredito avverrà tra i 3 e gli 8 giorni lavorativi.

Se hai le carte in regola, allora potrai procedere alla firma del contratto. Attenzione: se la SIM del vecchio gestore è inattiva la portabilità del numero non è possibile! In tal caso, la portabilità del numero può essere negata. Naturalmente, è necessario che il vecchio gestore sia un gestore telefonico italiano.

Non hai l’informazione sul codice ICCID della tua SIM? Questo non è un problema: lo trovi stampato sul retro della Stessa SIM o puoi dedurlo dalle varie app o setting del tuo cellulare. Si tratta di un codice a 19 cifre che identifica la tua SIM: difficile sbagliarsi.

Costi della portabilità del numero mobile

Abbiamo già anticipato che i costi sono limitati. Naturalmente, ci sono diversi parametri variabili che concorrono al costo finale di questa operazione. Dovrai quindi considerare se:

  1. vuoi disdire il tuo vecchio abbonamento in anticipo
  2. hai un contratto che include uno smartphone pagato a rate
  3. usufruisci di un contratto con vincolo di permanenza

Ciò vale solo se consideri i costi in uscita. Infetti, potresti dover completare il pagamento di rate pregresse e accordate, prima di considerare concluso il tuo vecchio contratto. Questo si applica non solo alla tariffa di cui hai usufruito, ma anche al telefono cellulare, se era nel pacchetto tariffario e non di tua esclusiva proprietà.

Per quel che riguarda i costi di attivazione:

  1. hai una SIM card attiva e gratuita?
  2. L’attivazione della SIM card è gratuita?
  3. Hai già effettuato una prima ricarica?

Sembrano domande banali, la risposta alle quali può far lievitare il prezzo della portabilità del numero. Valuta bene prima di compiere questo passo e prendi informazioni accurate presso gli operatori del nuovo gestore telefonico.

A ogni modo, se eliminiamo tutti questi piccoli problemi, il costo varia tra 1,50 e 2,50 euro. Esistono poi gestori che consentono la portabilità del tuo numero gratuitamente. Questo tipo di offerta è estremamente conveniente, dato che il nuovo gestore offre la portabilità del numero praticamente a costo zero.

Il fatto che esistano ormai molti gestori, ha portato a una forte competitività in termini di offerte sul piano telefonico. Quindi il nostro consiglio è quello di tenere gli occhi aperti per non perdere le offerte strabilianti dell’ultima ora.

Le migliori offerte

Ormai le vecchie carte prepagate non esistono più. I vari gestori di telefonia mobile offrono abbonamenti validi non solo su territorio nazionale. Si parte da tariffe mensili a partire da poco più di 5 euro. Ciò che fa variare il prezzo è la possibilità di usufruire della stessa tariffa nazionale (o quasi) all’estero, in Europa o altre mete più esotiche; i Gb internet a disposizione mensilmente; gli SMS gratuiti o meno. A questo poi devi aggiungere il costo di attivazione, che varia da gestore a gestore.

SCRIVICICHIAMACI